Quando la tecnologia aiuta i più deboli

Piccole invenzioni che semplificano (o salvano) la vita

La tecnologia è una cosa fondamentale nella vita di tutti i giorni, poiché ci accompagna in ogni momento della nostra vita. Oggi, senza tecnologia, saremmo “perduti”. E’ proprio la tecnologia, però, che ci permette di vivere la vita in maniera un po’ più semplice, anche grazie a delle piccole o grandi invenzioni che ci semplificano le cose o che ci permettono di fare cose che, senza, sarebbe stato impossibile.

Pensiamo all’iPhone, un telefono, certo, ma anche molto di più. Il dispositivo di Apple permette, in unione con altri strumenti, di diventare il “controllore” dei nostri bambini mentre dormono. Con Smart Baby Monitor di Withings, ad esempio, possiamo essere in ogni parte della casa e avere un occhio sempre puntato sul nostro pargolo.

Dai bambini voliamo in cucina, dove alcune delle cose che ci sembrano normali oggi sono state inventate tempo fa. La pentola a pressione, ad esempio, la più rivoluzionaria ideazione della cucina, dato che permette di cuocere i cibi in poco tempo mantenendone inalterate le proprietà. Fu realizzata nel 1860 dal francese Denis Papin, che la chiamò inizialmente “digestore”.

Pensiamo, infine, a tutti coloro che hanno difficoltà a camminare o che si trovano, purtroppo, su una sedia a rotelle. Il montascale è stata una delle invenzioni più utili da questo punto di vista, dato che aiuta a salire e scendere le scale di casa senza alcuna difficoltà. Ne esistono di vari tipi: per interno o per esterno, con poltroncina, con pedana per sedia a rotelle o addirittura portatili, un aiuto concreto per superare senza difficoltà le barriere architettoniche.